Swingle Singers

Provinienza: Regno Unito

"Cantare una musica eseguendola come se fosse suonata". Questo è, in breve, il motto degli Swingle Singers e della loro attività. Il complesso, costituito da Ward Swingle agli inizi degli anni '60 a Parigi, fu poi ricostituito in occasione del trasferimento di questi a Londra, sulla base del doppio quartetto con otto vocalisti educati secondo i canoni della tradizione corale inglese; su questa base Swingle proseguì la sua ricerca stilistica, definendo l'ormai inconfondibile sound che lo caratterizza, e riscuotendo subito l'approvazione del pubblico e della critica. La tecnica vocale impeccabile, la notevole armonia e fusione dei timbri permettono ai Swingle Singers di avere un repertorio che spazia da Bach al Jazz, dai madrigalisti francesi a Duke Ellington, da Mozart a Gershwin. Anche dopo che Ward Swingle si è trasferito nella nativa America per attività didattiche, il complesso continua ad avvalersi della sua consulenza artistica, proseguendo con sempre maggior successo il suo cammino che si svolge sia presso le istituzioni classiche che jazzistiche, oltre che nell'ormai tradizionale concerto speciale della notte di Natale al Canadian Brass di Toronto. Fra le più importanti collaborazioni con compagnie di balletto spiccano quelle con Les ballets de Monte Carlo ("L'enfant et les sortilèges" di Ravel), con il Netherlands e con i Momix. Nel campo della musica contemporanea hanno registrato "Sinfonia" di Luciano Berio con la direzione di. Pierre Boulez, eseguita successivamente a New York con la New York Philharmonic e nelle principali istituzioni sinfoniche di tutto il mondo. Nel 1986 hanno eseguito in prima assoluta l'opera "Mazepegul" nel 1990, al Teatro alla Scala, l'opera "Blimunda" entrambe di Azio Corghi; sempre al Teatro alla Scala hanno partecipato alla rappresentazione dell'opera "Outis" di Luciano Berio, poi ripresentata anche a Parigi, e nel 2000 all'opera "Tatiana" di Azio Corghi. Le più recenti presenze del gruppo in Italia sono state al Teatro Regio di Torino, al Ravenna Festival, al Piccolo di Milano, al Teatro "Bellini" di Catania, all'Accademia di Santa Cecilia di Roma, alla Biennale di Venezia, al Lingotto di Torino. Il 2005 ha incluso anche una importante tournée italiana del gruppo: fra l'altro hanno eseguito "Sinfonia" di Berio con l'Orchestra del Maggio Musicale diretta da Zubin Mehta e l'opera teatrale "Pia" di Azio Corghi all'Opera di Roma. Nel 2007 è stato inciso l'album "The Beauty and the Beatbox" (etichetta Signum/distribuzione italiana Jupiter Classics), al momento l'ultimo titolo di una vasta discografia che inizia nel 1963, con l'album "Jazz Sébastien Bach".

***

THE SWINGLE SINGERS

http://www.youtube.com/watch?v=-uiG5jJavTU

 

 

Visit Swingle Singers new website:   www.swinglesingers.com !

Dite a un trombettista che fa ”cantare” il suo strumento: gli avrete fatto un grande elogio, ma provate a dire a un cantante, che sembra una tromba ! la risposta non sarà gentile, a meno che non abbiate a che fare con gli Swingle Singers. ”Cantare una musica eseguendola come se fosse suonata”: questo é, in breve, il motto degli Swingle Singers e della loro attività. Il complesso, costituito da Ward Swingle agli inizi degli anni ’60 a Parigi, poi ricomposto in occasione del trasferimento di questi a Londra, sulla base del doppio-quartetto con otto vocalisti educati secondo i canoni della tradizione corale inglese sulla quale Swingle proseguí la sua ricerca stilistica, introducendo e definendo quell’ormai inconfondibile sound che lo caratterizza, riscosse subito l’approvazione del pubblico e della critica.La tecnica vocale impeccabile, la notevole armonia e fusione dei timbri musicali, permette agli Swingles di avere un repertorio che spazia da Bach al Jazz, dai madrigalisti francesi a Duke Ellington, da Mozart a Gershwin. Sebbene Ward Swingles si sia trasferito nella nativa America per attivitá didattiche, il complesso continua ad avvalersi della sua consulenza artistica, proseguendo sempre con maggior successo il suo cammino che si applica nei centri di produzione classica come in  quelli di jazz, del pop, musica contemporanea, oltre che nell´ormai tradizionale concerto speciale della notte di natale al Canadian Brass di Toronto. Nel campo della musica contemporanea hanno registrato la ”Sinfonia” di Luciano Berio, diretta  da Pierre Boulez  ed eseguita succesivamente con la New York Philharmonic. Nel 1986 hanno eseguito, in prima assoluta, l´Opera ”Mazepegul” di Azio Corghi e nel 1987 hanno registrato suo lavoro ”Piovanna” .

Nel maggio del 1990 al Teatro alla Scala con l´opera ”Blimunda” di Azio Corghi; e al festival ”Le Settimane Musicale di Napoli” con un programma interamente Mozartiano invitati dal Mo. Salvatore Accardo. Nel 1992 hanno ripresentato l’opera ”Blimunda” al Teatro Regio di Torino e sono stati ospiti al Ravenna Festival con lo spettacolo, su musiche rossiniane, ”Adieu a l’Italie” di Micha van Hoecke, ripreso inoltre al ”Teatro Piccolo” di Milano nel 1993 ed in seguito un successo per molti Teatri Italiani presentato in tournée a Pisa, Mantova, Trieste, Cagliari ecc.  Nel novembre ´94 hanno eseguito la Sinfonia di L. Berio diretta da Pierre Boulez con la Chicago Symphony Orchestra. Nel 1995 hanno  in Italia del tra lì altro al Teatro Bellini di Catania e l’Accademia di Santa Cecilia a Roma. Nel luglio ´95 hanno chiuso la Biennale di Venezia con un concerto straordinario. Nel 1995 eseguono in anteprima mondiale due brani scritti per loro dal M Luciano Berio presso il Lingotto di Torino. Nel´97 segue l´ Opera ”Rinaldo ”rielaborato” dal Mo. Azio Corghi per il Teatro Bellini di Catania  con la regia di Giuliano Montaldo.

Con  importanti compagnie di Balletto gli Swingle Singers hanno eseguito  ”l´Enfant et les sortilèges” di M.Ravel con Les Ballets de Monte-Carlo e il ”Netherlands Dance Theatre”. Nel 2000 con I Momix a Verona in un programma davvero singolare e di grande successo.

Nel ott. ´96 sono stati al Teatro alla Scala per una nuova Opera ”Outis” di  Mo. Luciano Berio con regia di Graham Wick diretta dal Mo. D. Robertson. L´Opera é stata ripresa nel Settembre 1999 alla Scala e al Thêatre Chatelet di  Parigi con la regia di Yannis Kokkos.Sempre 1995 debuttano al Teatro Comunale di Bologna nel Nov. 1995.

 

Grande successo ad Aprile 1999 alla Scala ed a Milano e Varese.  A Marzo/Aprile 2000 eseguono con Orchestra Verdi di Milano ”La Sinfonia” di L. Berio  diretto dal Mo. Berio oltre ad un recital. Swingle Singers sono ritornati alla Scala nell´Ott. 2000 con l´Opera Tatiana di Azio Corghi oltre ad un recital in Scala. A Parigi il 28 Ott. Con un concerto celebrativo per Mo. Berio diretto dal Maestro stesso.

In maggio 2001 eseguono La Sinfonia di Berio a Roma con L´orchestra dell´Accademia S. Cecilia diretti dal Mo. W.M.Chung  seguito da una tournée in Giappone, maggio 2001, con l´orchestra dell´Accademia di Santa Cecilia diretto dal  Mo. Chung. Nel Giugno 2001 sono invitati a Padova dal sindaco di Padova per il passaggio delle consegne della città.   Numerose le Tournée in italia e all´estero, ospiti frequenti a varie Festival ed a cappella  conferenze  oltre a numerose registrazioni discografiche per varie case discografiche.

Il gruppo ha ottenuto due US Grammy Awards e ”The All Music Award”.

Gli Swingle Singers sono richiesti in tutto il mondo per Workshop e Master class l’ultimo in Italia all ‘ Accademia Chigiana di Siena l’estate 2004 in occasione del primo assoluto dell’Opera “PIA” di Azio Corghi.

Nel 2002  hanno partecipato insieme ad artisti di rilievo internazionale su  invito dal Mo. Berio  al concerto inaugurale del nuovo auditorio “Parco della Musica” di Renzo Piano,  inoltre sempre per L´accademia di Santa Cecilia  hanno aperto la stagione  estiva alle  ”Terme di Caracalle” con un concerto in luglio´02. Numerosi tournée in Italia tra 2002 e 2003 concerti e Masterclass a Torino e Firenze.

CELEBRAZIONI : Nel 2003 è stato l’anniversario degli Swingle Singers e ovunque si è  celebrato i 40 anni del gruppo, per l’ occasione eseguendo un programma con l’ aggiunta di batteria e contrabbasso. La formazione era la stessa degli anni 60 quando nacque gli  Swingle Singers. C’erano nuove coreografie , festeggiamenti e “gags” varie. Un programma pieno di musiche che ha percorso la storia dei 40 anni del gruppo . Attualissimo e molto ben curato. Il programma e’ stato eseguito a Torino ed a Siena per L’accademia Chigiana.

Il 13 maggio 2005 con L’orchestra del  Maggio Musicale Fiorentino hanno eseguito La Sinfonia di L.Berio diretto dal Mo. Zubin Mehta .

2007 L’inaugurazione della stagione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con L’orchestra di Santa Cecilia diretto dal MO. Antonio Pappano , in programma La Sinfonia di Berio.

Luglio ed Agosto concerti in Italia nelle piazze e nei  Festival Estive in tutta Italia. Work-shop a Cortina Luglio 2007. E Recital al Teatro Regio di Torino nel  Maggio 2007. LaSinfonia di Berio con l’orchestra del Accademia di Santa Cecilia diretto dal Mo. Antonio Pappano il 14 Luglio 2007 e in tour per i Proms a Londra con BBC.

Radio RAI 3 il 25 Aprile 2005 ha trasmesso in diretta il concerto celebrativo da Firenze, fu un grandissimo successo con migliaia di persone ad applaudire i grandissimi artisti della serata burberry replica handbags.

Il 24 al 29 Maggio è andato in scena al Teatro dell’Opera di Roma con L’Opera di Azio Corghi “PIA”. Il 30 maggio recital  al Teatro Regio di Torino con un programma intitolato ”Musical Hits”.

2006 oltre alle Celebrazioni Mozart hanno visto gli Swingle Singers in numerosi concerti in Italia.

2007 in tour con L’Accademia di Santa Cecilia con l’orchestra diretto dal Mo. Antonio Pappano in Luglio a Siena ed a Londra e all’inaugurazione della stagione dell’Accademia di Santa Cecilia a Roma nell’Ottobre 2007 louis vuitton replica.

Tra 2008 e 2009 i Swingle Singers si sono esibite alla Scala di Milano in due concerti riscuotendo grande successo ! Durante 2010 e 2011 sono previsti concerti in tutt’Italia canvas briefcase.

 

Dal 2010 The Swingle Singers iniziano una collaborazione con le Orchestre Italiane con un programma molto interessante con brani nuovi  tra  soli a cappella Swingle e brani insieme all’orchestra. Il Direttore  Mo. Marco Boni (www.marcoboni.it) .

 

              

                                                                                                                                                   

Discografia: si prega consultare il sito www.swinglesingers.com sono oltre 20 i titoli .

Pubblicazioni varie :

La Repubblica è uscita  con  in allegato un CD degli Swingle Singers marzo 2002, una parte della collana “VOCI”. (Ancora disponibile su prenotazione presso l’editore).

Il materiale si può prenotare direttamente sul sito degli swingle Singers.